sabato 13 aprile 2013

Declutteriamoci, ovvero dieta depurativa di primavera



Pare che finalmente anche da queste parti sia arrivata la Primavera.
In ogni caso nonostante la pioggia e l'aria polare delle scorse settimane il cambio di stagione era nell'aria ed anche la voglia di leggerezza e di liberarsi un po' delle tossine accumulate durante l'inverno.
E quindi, da qualche giorno, ho iniziato una specie di dieta depurativa per fare un po' di sano decluttering dell'organismo.
Ovvero non mi sono messa a seguire puntualmente una vera e propria dieta ma sto cercando almeno per un paio di settimane di attenermi ad alcune linee guida:
- niente pane
- carboidrati in generale pochissimi: pasta o riso bollito solo una volta ogni due o tre giorni 
- frutta tanta ma lontano dai pasti, quindi almeno un frutto a colazione e poi a metà mattina e metà pomeriggio frutta o spremuta
- tanta verdura variando molto: insalatine di ogni genere, verza, cipolle stufate, finocchi, broccoli, carote, ecc.. comunque condite con un po' di olio e un minimo di sale
- una volta al giorno proteine: carne cotta ai ferri o alla piastra condita con un po' di limone (tacchino o pollo o vitello), pesce bollito, uova sode, prosciutto crudo,..
- legumi: l'altra sera ho preparato piselli stufati con la cipolla
- niente latticini
- ovviamente niente dolci, caffè solo senza o con poco zucchero

Devo dire che mi sento piuttosto bene, nonostante la momentanea rinuncia alla tazzona di caffelatte con biscotti a colazione, piattoni di pasta a pranzo e cena e all'adorato formaggio.
Ho comunque detto a familiari e colleghi  che nel caso diventassi troppo nervosa o il livello di isteria dovesse superare la soglia di guardia di mettermi davanti un bel piatto di spaghetti al sugo...


2 commenti:

  1. Ho appena scoperto il tuo blog e devo dirtelo... lo adoro... tutto utilissimo e piacevole... complimenti!!!
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberta! Benvenuta sul mio blog!

      Elimina